La Casa di Miele

Dal nostro blog

Cosa vedera a Pavia…

Cosa vedere a Pavia? Questa è la domanda che ci facciamo ogni volta visitiamo una città che non conosciamo. Iniziamo questo breve tour con le indicazioni su come arrivarci dal nostro B&B.

Se avete l’auto non avrete alcun problema, ci vorranno solo pochi minuti e sarete nei pressi del centro storico, potrete posteggiare nel posteggio a pagamento vicino alla stazione oppure in quello vicino al Castello Visconteo. In entrambi i casi avrete poca distanza da percorrere a piedi per recarvi in centro.

L’immagine simbolo di Pavia è il famoso ponte coperto composto da 5 arcate ed una piccola cappella religiosa nella zona centrale. Fu inaugurate nel 1951 dopo che i bombardamenti della seconda guerra mondiale danneggiarono pesantemente la struttura la cui origine risale all’epoca romana.

Pavia una città medioevale

Cosa vedere a Pavia… un altra tappa obbligata è di certo il Duomo la cattedrale della città, un cantiere aperto per oltre 500 anni ed un ultima ristrutturazione nel 2012 a seguito di un crollo. Ora è aperta al pubblico e vale certamente una visita, si tratta di un monumento dallo stile rinascimentale.

A pochi passi troviamo Piazza della Vittoria un’altro simbolo di Pavia, salotto della città in superficie con i tanti locali sotto il porticato ed affacciati sulla piazza medioevale. Nella parte sotterranea troviamo l’antico mercato, dove trovare generi alimentari ed altri prodotti tipici. Se capitate nel periodi natalizio sulla piazza vengono allestiti dei bellissimi mercatini Natalizi.

Concludiamo questo breve tour a piedi con una visita al Castello Visconteo un prestigioso edificio d’epoca medioevale, periodo nel quale i giardini del castello si estendevano fino alla Certosa di Pavia. Nelle sale troverete il complesso dei Musei Civici, tra cui un museo archeologico, una pinacoteca ed una sezione dedicata alla scultura moderna. Qui potete vedere prezzi ed orari per la visita dei musei. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sergio
Translate »